Certificazione IGP | Careri Torroni
CARERI

Certificazione IGP

Nel 2013 il Torrone di Bagnara ha ottenuto la certificazione IGP.

Il disciplinare del Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali definisce in maniera dettagliata il processo e l’area di produzione del Torrone di Bagnara, gli aspetti esterni e interni, il sapore e gli ingredienti.
 
Sul nostro shop online potete trovare le due varianti di Torrone di Bagnara che hanno ottenuto la certificazione IGP:
Martiniana con copertura con zucchero in grani
Torrefatto glassato con copertura con cacao amaro.

Il rilascio della certificazione è stato motivato dagli importanti legami che la produzione del Torrone ha con il territorio, la sua storia e l’economia.

Una testimonianza storica è data dal libro “Un viaggio in Calabria. Impressioni e ricordi” (1885), nel quale N. Marcone afferma: “I torroni di Bagnara fanno il giro del mondo, e veramente sono tali da meritare siffatto onore”.

Inoltre, ancora oggi, la produzione del “Torrone di Bagnara” rappresenta un’importante opportunità di lavoro per la popolazione di Bagnara tanto da essere la principale fonte di occupazione del comune calabrese.   

Il suo legame alle tradizioni calabresi sorge nelle festività natalizie, anche se oggi viene richiesto e consumato durante tutto l’anno.
L’unicità del Torrone di Bagnara IGP è data dalla lavorazione artigianale frutto dell'esperienza di generazioni di torronai bagnaresi. Difatti solo l’inserimento di concetti  “il manto di monaco” e “la rottura vitrea”,  tipiche fasi della produzione che solo mani esperte possono eseguire, ha permesso l'ottenimento dell'IGP. 
 

Fonte: www.politicheagricole.it/flex/files/4/c/3/D.d347e5ae5e7c5e20d91d/Disciplinare_Torrone_di_Bagnara_12.09.2013.pdf